La cultura giapponese è qualcosa di interessante e curioso. Millenaria e ricca di storia, è anche molto inquadrata in comportamenti basati sulla responsabilità civile e sociale: i bagni pubblici non sono un luogo per indigenti, ma un ritrovo di società, come se si andasse alle terme. In casa non si entra mai con le scarpe, ma ce le si cambia con le uwabaki, calzature morbide tipiche da interno (usate domesticamente per non rovinare i preziosi pavimenti in futon, e anche nelle scuole per questioni di igiene e pulizia). Proprio nell'ottica dell'igiene e della responsabilizzazione civile, molte scuole giapponesi non procedono privatamente alle pulizie di molti ambienti, ma le fanno fare agli studenti. Perché curare l'ambiente in cui si trascorre molto tempo, è curare se stessi e gli altri.