Siamo a Seattle, nello Stato di Washington, dove bambini e anziani si sono ritrovati in un unico luogo, dando vita a un emozionante incontro tra generazioni . Questo posto si chiama Intergenerational Learning Center , dove la scuola materna di Providence Mount Saint Vincent è stata collocata all’interno di una casa di riposo dove vivono più di 400 anziani.

Ogni giorno il programma didattico della  scuola materna  si unisce a quello della casa di riposo : nonni e bimbi passano del tempo a stretto contatto, mangiano, giocano e fanno lezioni di musica insieme. Tutte attività che legano i più giovani ai più anziani, offrendo ad entrambi la possibilità di crescere insieme , di aiutarsi a vicenda .

Questo progetto, chiamato Present Perfect , ha suscitato l'interesse della regista Evan Briggs, che ha deciso di trarne un film documentario. Nel video sottostante potete vedere il trailer.

“Abbiamo notato una vera e propria trasformazione degli anziani con la presenza dei bambini - spiega la Briggs - “Fino a qualche momento prima dell’arrivo dei bambini a volte gli ospiti della casa di riposo sembravano mezzo addormentati, mezzi vivi. Era uno spettacolo deprimente. Non appena arrivavano i bambini per la lezione di arte, di musica o per qualsiasi altra iniziativa fosse prevista quel giorno, era come se gli anziani tornassero a vivere ”.

Parole importanti e piene di significato: non c'è dubbio che questa interazione giovani-anziani ha effetti benefici sia sui più piccoli che devono crescere, sia sui nonni che in questo modo riescono a superare tutte le difficoltà ad interagire socialmente. Condividere spazi, esperienze e percorsi di vita si può. Non è un'utopia.