In Italia vengono venduti circa 4 milioni di post-it ogni anno. E voi, siete sicuri di saperli usare nel modo giusto? Può sembrare assurdo o banale, ma in realtà la maggior parte di noi li ha sempre usati nel modo sbagliato.
Lo scopo di questi piccoli foglietti gialli è quello di scriverci impegni, cose da ricordare, liste della spesa, frasi romantiche da far leggere al nostro amato o indicazioni premurose per i nostri cari quando non siamo a casa... Insomma, qualsiasi genere di promemoria, ma il fattore chiave è che essi devono restare facilmente visibili , per ricordarci cose in modo semplice; per questo solitamente li attacchiamo alle pareti verticali: un frigo, la parete davanti alla scrivania, una porta, lo specchio, ecc...
Qual è quindi il problema? Il fatto è che spesso si staccano da soli  e, anziché rimanere nel posto prescelto, li troviamo a terra o svolazzanti in casa, portati via dalla corrente di una finestra aperta.
Ci viene quasi da pensare che non siano stati progettati bene, che l'adesivo sia troppo debole, ma in realtà questo accade solo perché noi non li utilizziamo in modo corretto .

Il blogger Martin Schapendonk spiega come usare i post-it in modo efficace, evitando che si stacchino.
Magari ciò non risolverà nessun problema di vitale importanza, ma se anche voi odiate trovarli svolazzare e volete una soluzione a questo inconveniente continuate a leggere.


Secondo il blogger, il problema sta nel fatto che  stacchiamo male i post-it quando li preleviamo dal blocco : solitamente siamo abituati a sollevare i foglietti dalla parte libera verso quella collosa, ma questo creerebbe un arricciamento del foglietto, dovuto alla forza adesiva in gioco. Il post-it così arricciato perde potere collante e risulta più esposto alle correnti d'aria, per questo si stacca facilmente . Il metodo giusto è invece quello di staccarlo  per il
 lungo rispetto all'adesivo , ovvero partendo all'altezza dell'adesivo e scollandolo verticalmente (c'è da usare più pazienza, ma il risultato ripaga). In questo modo il post-it risulterebbe più leggibile, senza piegatura e la colla avrà una tenuta perfetta anche su superfici verticali.

Questo è il modo errato:


Questo è il metodo corretto :


Di seguito due post-it a confronto: il primo è stato staccato nel modo giusto.


Insomma, mistero svelato: non siete i soliti sfigati a cui capitano sempre post-it " farlocchi" : li state solo staccando nel modo errato!

Credit to blog.whitehorses.nl
Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato